Non solo gluten free

Benvenuti nel mio blog! Ho il piacere di condividere con voi tutte le mie ricette nella speranza che, tra le centinaia preparate. ne troviate una che vi dia la voglia di ritornare da me. Vi accoglierò con una bella tazza di caffè e una fetta di Cassata siciliana, anche senza glutine.
Troverete ricette di ogni tipo, dall'antipasto al dolce e quasi tutte saranno adatte anche agli intolleranti al glutine.




venerdì 27 marzo 2015

Cous cous con stufato di tacchino, senza glutine






Ingredienti per 4 persone:

400 g cous cous (senza glutine Schaer)
70 g acqua
4 foglie di alloro
1/2 cipolla
1 stecca di cannella

per lo stufato di tacchino:

500 g polpa di tacchino
1 cipolla
2 carote
1/2 mazzo di sedano
5 cucchiai olio d'oliva
4 pomodori
acqua quanto basta






Tempo di preparazione: 30'



Buon venerdì e buon #GFFD!
Tutta colpa delle spuntine! Tempo fa hanno pubblicato questa ricetta che mi ha fatto luccicare gli occhi (e il palato) e mi sono azionata per trovare il cous cous della Schaer senza glutine che va "incocciato", non è precotto.... mica lo conoscevo io!
Per sbaglio giorni fa incontro in farmacia il rappresentante Schaer e gli chiedo di inserire nell'ordine anche il cous cous, così ne sono felice proprietaria anche io.
Non ho seguito pedissequamente la ricette della spuntine perchè dovevo far fuori ciò che residuava nel mio frigo, tipo la carne che mi era rimasta dalla preparazione dello spezzatino
Non essendo precotto, il procedimento è più lungo, ho seguito le indicazioni delle spuntine, non saprei dirlo meglio, quindi per i passaggi della cottura del cous cous vi rimando a loro.
Il cous cous era buonissimo, davvero! di fatto poi cuoce da solo, non c'è bisogno di seguirlo troppo tempo, quindi quei minuti di preparazione in più sono spesi benissimo! 
Grazie fanciulle!


La ricetta è per il #GFFD, mandateci le vostre ricette senza glutine, andranno a rimpolpare la bellissima carrellata di piatti che abbiamo già ricevuto.

E mando la ricetta anche ad Ariosto per il contest di questo mese, nella sezione piatti di carne.
Buon fine settimana.


Preparazione:

- Nell'acqua della vaporiera aggiungere l'alloro, la cannella e la mezza cipolla.

Per la cottura della carne:
- Rosolare in casseruola la cipolla tritata, la carota e il sedano (anche le sue foglie) pelati e tagliati a cubetti.
- Tagliare la carne a cubetti e insaporirla con l'insaporitore.
- Farla rosolare in casseruola.
- Aggiungere il pomodoro a cubetti e insaporire con la cannella in polvere e il mix di spezie.
- Coprire con acqua e lasciare cuocere per circa 1,15h.
- Quando anche il cous cous sarà cotto, versarlo in una zuppiera, irrorarlo con parte del brodo della vaporiera e condirlo con la carne e il suo sughetto, coprire e lasciare riposare qualche minuto prima di servire.

Continua a leggere...

mercoledì 25 marzo 2015

Spezzatino di tacchino e carciofi


Ingredienti per 4 persone:

500 g tacchino a cubetti
1 cipolla
1 carota
4 cucchiai olio d'oliva
1 cucchiaio prezzemolo tritato
4 carciofi
100 ml vino bianco secco
2 cucchiai farina senza glutine






Tempo di preparazione: 20'


Ogni tanto qualche secondo piatto di carne lo pubblico anche io, ogni tanto perché la carne non mi piace più tantissimo, a meno che non sia  preparata in maniera particolare e questa lo è.
Non il solito spezzatino quindi, questo è leggero, molto saporito, semplicissimo e può essere preparato in anticipo. Di solito per la preparazione spezzatino di maiale (la carne che preferisco in alternativa a questa) uso la pentola a pressione, ma in questo caso faccio tranquillamente a meno.


Questa ricetta partecipa al contest Ariosto nella sezione dei secondi piatti di carne.
A presto.


Preparazione:

- Condire i bocconcini di carne con l'insaporitore per carni.
- Infarinare la carne e farla rosolare a fiamma vivace in casseruola con due cucchiai d'olio.
- Tritare la cipolla e tagliare la carota a piccoli cubetti.
- Togliere la carne dalla casseruola e adagiarla sul piatto.
- Aggiungere in casseruola gli altri due cucchiai di olio e rosolare la cipolla e la carota.
- Pulire i carciofi tenendo solo i cuori, irrorarli con succo di limone, tagliarli a fettine e aggiungerli in casseruola.
- Insaporire con l'insaporitore per sughi e poi sfumare con il vino.
- Aggiungere la carne e il prezzemolo, coprire e lasciare cuocere a fiamma moderata finché la carne non sarà tenera (circa 15').

Continua a leggere...

lunedì 23 marzo 2015

Torta cappuccina di Ketty, ma senza glutine

Ingredienti:

250 g burro
1 bustina di lievito per dolci (senza glutine)
250 g zucchero (per me zucchero di canna grezzo bio)
4 uova medie
150 g yogurt bianco  dolce (per me magro)
essenza di vaniglia
20 g cacao amaro in polvere (per me senza glutine)
40 g caffè espresso
1 cucchiaino caffè in polvere
2 cucchiai gocce di cioccolato (per me cioccolato fondente senza glutine tritato)

per la decorazione:
Zucchero a velo senza glutine
cioccolato fondente senza glutine tritato



Tempo di preparazione: 20'
Stampo apribile linea Keramìa Guardini


Buon dolce lunedì!
Per la festa del papà questa è stata la torta che ho preparato a mio marito, lui sfince e zeppole manco sa cosa siano!!
Vista da Ketty e impressa nel mio cuore a fuoco, non potevo esimermi!!
Ho modificato solo due cose, la farina e le gocce che non avevo.
Ho usato la nuova farina per dolci Piaceri Mediterranei, non è affatto male, non ha retrogusti e non secca, devo dire che mi è piaciuta.
Una precisazione: ho notato già altre volte che con dolci così ricchi di burro le nostre farine dietoterapiche non vanno tutte bene e se vanno bene, come in questo caso,  il dolce rimane molto umido. 
In cottura il mio dolce è gonfiato tantissimo, ma poi a 10' minuti dalla fine si è afflosciato al centro, segno che proprio lì era rimasto umido. 
Il segreto è non deprimersi: bisogna lasciare che la torta raffreddi nello stampo, smodellarla e aspettare qualche ora (o meglio l'indomani) per consumarla, a quel punto è perfetta. Umida al punto giusto e decisamente ottima.
Questa torta è davvero squisita, l'hanno apprezzata tutti, profumata, golosa, scioglievole e facile da fare...what else?
Grazie Ketty!
Buona settimana!

Continua a leggere...

venerdì 20 marzo 2015

Sofficini senza glutine: la video ricetta








Buon venerdì e buon #GFFD!
Da quando li ho visti nel blog di Micol li faccio spessissimo e senza glutine per tutta la famiglia.
Mi piace molto questa ricetta, viene davvero bene e mi è venuto in mente di girare il video per voi e per ringraziare Micol per questa e tante altre belle ricette sul suo blog da provare.
Grazie Micol!!
Io li avevo provato tanti anni fa (e si vede dalle foto magnifiche!) ma siccome non mi erano venuti benissimo, li ho lasciati perdere finché un anno fa circa non li ho letti da Micol.



Vi lascio al video e vi invito a lasciare le vostre ricette senza glutine per il #GFFD e la vostra ricetta di pasta fresca per la scuola di cucina...vi ricordo che lo chef celiaco Marcello Ferrarini valuterà le vostre proposte e lui di pasta fresca se ne intende!
Buon fine settimana!





Continua a leggere...

mercoledì 18 marzo 2015

Ciabatta senza glutine con lievito madre




Ingredienti:

300 g lievito madre senza glutine
400 g acqua
150 g Miscela per pane e pizza Aglutèn senza glutine
150 g Mix B Scaher senza glutine
150 g Miscela Glutafin Select senza glutine
6 g sale
20 g olio d'oliva
10 g zucchero






Tempo di preparazione: 10'




Vi capita mai di non avere tempo ma di volere a tutti i costi fare il vostro pane quotidiano?
E dico fare non comprare.... a me capita spessissimo e quando mi capita cerco di organizzarmi al meglio per avere la massima resa con la minima spesa, di tempo.
Vi ricordate il video sul lievito madre nel sito Gluten Free Travel & Living? Ebbene, poiché avevo già il mio di vecchia data, questo qui, rinfrescato solo due volte proprio per girare il video, è rimasto in giacenza in frigo senza più essere rinfrescato per più di una settimana (la mancanza di tempo di cui sopra). Mi scocciava un poco sprecarlo buttandolo e ho deciso di panificare. 
Sebbene fosse un lievito ancora giovanissimo e immaturo ha fatto il suo dovere e in tempi anche brevi, nonostante la temperatura in casa sia ancora bassina (17°).
Ho dato forma alla mega ciabatta (quasi 1 kg di fragrante e croccante bontà) e l'ho cotta senza troppi preamboli, avrei potuto formare due ciabatte più piccole... ma anche lì c'era da perdere un pochetto più di tempo e io non ne avevo.
Quando panifico non seguo una ricetta, prendo le farine in dispensa, quelle che stanno finendo o stanno per scadere e le uso... stop... nulla di scientifico, sono di sicuro fortunata perché il pane viene sempre bene e dura parecchi giorni fuori dal frigo, complice il lievito madre e il fatto che lo metto sotto vuoto, dopo qualche giorno sbriciola un poco, ma basta scaldarlo ed è fatta.
Posso solo ringraziare il Signore per il mio pane quotidiano e anche altre blogger celiache che mi danno spesso spunti, suggerimenti, idee, raddrizzano il tiro e mi stimolano a migliore giorno dopo giorno. 
Crosta croccantissima e saporita anche senza pennellatura di acqua e olio, mollica molto morbida e alveolata, un gran bell'aspetto secondo me.
Qui e qui potete assaggiare anche il loro di pane quotidiano, all'insegna della genuina condivisione.

Questo pane è anche per la raccolta Panissimo, organizzata da Sandra e da Barbara e questo mese ospitato da Terry.

A presto.


Preparazione:

- Ore 20. Sciogliere il lievito madre nell'acqua, aggiungere lo zucchero e versare 150 g di Aglutèn lavorandola con le mani per togliere tutti i grumi.
- Coprire e lasciare maturare tutta la notte.
- Ore 8. Versare le altre farine e mescolare con un cucchiaio di legno (o se preferite con la planetaria), infine aggiungere sale e olio.
- Coprire e lasciare raddoppiare.
- Ore 11.30. Adagiare la pasta lievitata sulla spianatoia spolverata abbondantemente con farina di mais finissima senza glutine e spolverare anche la pasta.
- Con l'aiuto di un tarocco (spatola) rotolare la pasta nella farina di mais dandole una forma allungata.
- Spostare la pasta su carta forno e poi metterla sulla teglia di cottura e nel frattempo scaldare il forno a 210°.
- Incidere dei tagli sulla superficie e cuocere per 45'.

Continua a leggere...