Non solo gluten free

Benvenuti nel mio blog! Ho il piacere di condividere con voi tutte le mie ricette nella speranza che, tra le centinaia preparate. ne troviate una che vi dia la voglia di ritornare da me. Vi accoglierò con una bella tazza di caffè e una fetta di Cassata siciliana, anche senza glutine.
Troverete ricette di ogni tipo, dall'antipasto al dolce e quasi tutte saranno adatte anche agli intolleranti al glutine.




venerdì 31 ottobre 2014

Girelle di pizza senza glutine




Ingredienti per 7 girelle:

150 g Miscela per pizza senza glutine Le farine dei nostri sacchi
100 g acqua
7 g lievito di birra
1 cucchiaino scarso sale
1 cucchiaino scarso zucchero
1 cucchiaio olio d'oliva

per la farcia:
1 grossa zucchina
1 piccola cipolla
50 g pancetta senza glutine
formaggio (per me fontina)






Tempo di preparazione: 15 min.


Buon venerdì e buon GFFD!
Stanchi della solita pizza? Oggi vi offro una deliziosa alternativa, deliziosa, leggera e davvero semplice.
Peccato non potervi trasmettere la sofficità di questi piccoli bocconcini, il sapore potete provarlo rifacendoli voi stessi.
Con queste buone girelle partecipo al 100% GFFD, potete mandare le vostre ricette senza glutine compilando questo form e potete visionare le ricette pervenute cliccando qui
Magari da CuocOna a Milano, il martedì e il mercoledì, la vostra ricetta sarà la protagonista dell'aperitivo gluten free.

La mia ricetta partecipa al contest del mese di ottobre di Ariosto, nella sezione primi piatti.

Infine invio la mia ricetta alla raccolta Panissimo ideata da Barbara di “Bread & companatico” e da Sandra di “Sono io, Sandra”, questo mese ospitata dal blog  “De Gustibus Itinera” di Maria Teresa.


Buon fine settimana e a presto.


Preparazione:

- Versare la farina in una ciotola, sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungere lo zucchero e impastare versando l'acqua gradatamente.
- Una volta assorbita l'acqua, aggiungere olio e sale.
- Impastare finchè non si ottiene una palla liscia e omogenea, coprirla e lasciarla raddoppiare.
- Nel frattempo soffriggere la cipolla tritata in un poco di olio d'oliva.
- Aggiungere la pancetta tagliata a pezzetti e poi la zucchina a piccoli cubetti.
- Aggiungere l'insaporitore a piacere (per me piccante) e lasciare cuocere finché la zucchina non è tenera.
- Adagiare la pasta lievitata su un piano infarinato, appiattirla in un rettangolo, coprire il centro con la farcia tiepida, adagiare i cubetti di formaggio e arrotolare la pasta come se fosse un salame, compattandolo per bene.
- Tagliare delle rondelle spesse due centimetri e adagiarle su una teglia coperta da carta forno.
- Cuocere le girelle a 250° per circa 15' o fino a coloritura.

Continua a leggere...

mercoledì 29 ottobre 2014

Pasticcio di rigatoni

Pirofila Easy Life Design



Ingredienti per 4 persone:

350 g rigatoni (per me senza glutine Barilla))
200 g pisellini
100 g prosciutto cotto
100 g formaggi vari (emmenthal, fontina etc..)
50 g formaggio grattugiato (tipo grana, parmigiano)
sale
pepe
200 ml panna fresca
1 uovo
1 cipolla

per la besciamella:

70 g burro
30 g maizena senza glutine
40 fecola di patate senza glutine
700 g latte







Tempo di preparazione: 30'

Ebbene anche qui è arrivato il freschetto, non oso dire freddo se no chi vive al nord mi lincia, giustamente, ma le temperature si son decisamente abbassate e quindi un bel gratin di pasta filante a pranzo non guasta.
Per noi la domenica è sempre speciale, a tavola c'è sempre qualcosa di più ricco e gustoso, dolce compreso.
Fuori discussione la pasta con la salsa o anche la carbonara... ragù, lasagne, gnocchi, pasticci, ravioli etc... la  fanno da padrone. 
Ma se proprio siamo stufi di ragù e scegliamo qualcosa di più semplice, deve comunque essere riccamente condito.
Questa è quella che io chiamo pasta pasticciata, metto tutto ciò che trovo nel frigo e la riempio di formaggi, piace a tutti ed è molto semplice da preparare.
Favorite insieme a  noi?
Buona giornata, a presto

Questa ricetta partecipa al contest di Ariosto nella sezione primi piatti.

Preparazione:

- Preparare la besciamella facendo fondere il burro, aggiungendo noce moscata e un pizzico di pepe e poi le farine.
- Cuocere il roux per qualche minuto e poi diluire con il latte caldo.
- Mescolare con la frusta per evitare i grumi e lasciare che la salsa addensi un poco.
- Tritare la cipolla, farla rosolare in padella e aggiungere i pisellini.
- Condirli con sale e pepe e lasciare che diventino teneri.
- Cuocere la pasta al dente, scolarla e condirla con la besciamella, i formaggi a pezzetti, il prosciutto a pezzetti e i pisellini.
- Versare il tutto in una pirofila.
- Mescolare la panna con l'uovo  e il formaggio grattugiato, tenendone da parte un poco, e versare il tutto uniformemente sulla pasta.
- Spolverare il formaggio grattugiato rimasto e cuocere in forno a 200° per circa 25'.

Continua a leggere...

lunedì 27 ottobre 2014

Halloween: facciamo insieme i popcakes?


Ingredienti:

100 g biscotti secchi senza glutine  (Petit Schaer)
60 g burro
50 g zucchero semolato
25 g cacao amaro senza glutine
25 g cioccolato fondente al 70% senza glutine
50 g mandorle o nocciole tostate

per la decorazione:
pasta di zucchero bianca e nera senza glutine.







Tempo di preparazione: 15'

Buon dolce lunedì!
Beh....confesso che non ho avuto tempo per preparare un dolce nuovo ieri, ma siccome a fine settimana c'è l'orrorifica festa di Halloween, siccome ai bimbi piace, siccome i dolcetti tirano più degli scherzetti...noi di Gluten Free Travel &Living abbiamo fatto il video di questi buonissimi popcakes in guisa di fantasmini e io li condivido con tutti voi così il dolce lunedì è salvo!
Vi lascio alla facilissima ricetta e vi lascio anche il link per la pasta di zucchero fatta in casa, home mede è molto meglio!
Buona settimana a tutti!

Continua a leggere...

venerdì 24 ottobre 2014

Brioche senza glutine con lievito madre


Ingredienti:

440 g Preparato senza glutine per dolci lievitati Molino Dallagiovanna
60 g farina di tapioca senza glutine
200 g lievito madre senza glutine
70 g zucchero semolato
200 ml panna fresca
3 uova
210 g latte
1 pizzico di sale





Tempo di preparazione: 30'
Teglia apribile Guardini Linea Keramìa

In origine voleva essere la Brioche Butchy....in origine.
La cosa di cui mi sono accorta è questa: quando panifico con il lievito madre, benché ci sia una lievitazione davvero notevole di cui non mi posso lamentare, la forma che do ai panificati o alle brioche non viene mantenuta; mi spiego meglio...questa brioche è stata fatta allineando tante palline di impasto che hanno mantenuto la forma un pò bombata fino alla cottura, in cottura si sono appiattite e unificate (e lì partono i miei improperi! che le faccio a fare le palline se poi la forma non viene mantenuta? tanto vale non farle e amen!). Mi succede con tutto o quasi ciò che contiene lievito madre, ma se panifico con lievito di birra le cose cambiano.
Vi metterò la foto di una brioche davvero notevole che ho fatto questa estate e presa da Assunta per farvi capire cosa intendo: l'ho fatta con lievito di birra, non l'ho pubblicata perché devo aggiustare il tiro dell'alveolatura insoddisfacente, benché il sapore e la sofficità siano pressoché perfetti!
Eccola:

A voi panificatori, seriali e non, succede? Sapete perché succede? aspetto il vostro feedback con grande ansia.
La Brioche Butchy non è venuta carina come dovrebbe, ma devo dire che per sofficità, micro alveolatura, sapore e colore ci siamo alla grande. 
Ecco perché la condivido con voi, la prossima avrà l'aspetto che dovrebbe avere e vi racconterò, quando la farò, cosa ho modificato.
Unico neo è il fatto che è poco zuccherata, davvero troppo poco, quindi o aumentiamo lo zucchero per renderla più dolce, oppure la lasciamo così com'è e la farciamo sia di condimenti dolci che salati perché si presta ad entrambe le soluzioni.

Questa brioche è per il 100% GFFD, taaaaaantissime le ricette che arrivano! 
Ma lo sapete che una volta a settimana  una delle ricette pervenute viene selezionata da Ornella (CuocOna a Milano) e proposta nelle sue giornate dell'aperitivo gluten free? Eh già! Gli ospiti del locale di Ornella, il martedì e il mercoledì, si delizieranno con le vostre fantastiche ricette! Leggete questo articolo per capirne di più.


E questa brioche è anche per la raccolta Panissimo,  la raccolta di Sandra e Barbara, che questo mese è ospitata da Maria Teresa.

Buon fine settimana e a presto.

Preparazione:

- Sciogliere il lievito madre rinfrescato da poco nel latte e aggiungere lo zucchero.
- Versare la farina ed iniziare ad impastare con l'accessorio foglia.
- Aggiungere un uovo per volta.
- Una volta incorporata la farina, versare la panna e infine il sale.
- Lasciare impastare molto bene per una decina di minuti.
- Coprire l'impasto e lasciare che raddoppi di volume.
- Adagiare l'impasto lievitato su un piano molto ben infarinato e dividerlo in bocconcini di pari peso (circa 70 g/80 g).
- Lavorare i bocconcini in modo da ricavarne delle palline lisce e disporle in uno stampo tondo.
- Lasciare che raddoppino di volume.
- Pennellare la superficie con un tuorlo e un poco di latte e cuocere  a 180° per 20'.



Continua a leggere...

mercoledì 22 ottobre 2014

Pappardelle con zucca e zucchine


Ingredienti per 4 persone:

400 g pappardelle (per me senza glutine Piaceri Mediterranei)
200 g zucca
200 g zucchina genovese
1 cipolla
100 g salsiccia
olio  d'oliva
1 peperoncino piccante
vino bianco
brodo vegetale






Tempo di preparazione: 20 min.

Un buon piatto di pasta genuino e colorato non lo si nega a nessuno.
La zucca e i peperoncini provengono dall'orto mia mamma e dire che fino a pochi anni fa la zucca la detestavo!
Meno male che non ho preconcetti sul cibo, altrimenti non avrei mai scoperto tante buone ricette con zucca, ortaggio di cui detesto ancora l'odore ma di cui ormai apprezzo il sapore.
Poche mosse per un piatto molto buono.
Se non avete le pappardelle vanno bene anche gli spaghetti.
Buon mercoledì e a presto.

Preparazione:

- Rosolare in padella la cipolla tritata.
- Aggiungere la zucca pelata e tagliata a cubetti piccoli.
- Una volta rosolata, aggiungere la zucchina a cubetti piccoli e il peperoncino privato dei semi.
- Insaporire con l'insaporitore (contiene già il sale), aggiungere la salsiccia a piccoli dadini, lasciare rosolare e poi sfumare con del vino bianco.
- Allungare la preparazione con un poco di brodo vegetale, coprire e lasciare cuocere una decina di minuti.
- Cuocere la pasta, scolarla a mantecarla con il condimento.
- Servire subito.



Continua a leggere...