Non solo gluten free

Benvenuti nel mio blog! Ho il piacere di condividere con voi tutte le mie ricette nella speranza che, tra le centinaia preparate. ne troviate una che vi dia la voglia di ritornare da me. Vi accoglierò con una bella tazza di caffè e una fetta di Cassata siciliana, anche senza glutine.
Troverete ricette di ogni tipo, dall'antipasto al dolce e quasi tutte saranno adatte anche agli intolleranti al glutine.




venerdì 19 febbraio 2010

Torta Super Mario con MMF (glutenfree)

Ingredienti:
500 ml panna
200 gr. fragoline
bagna all'arancia
Per la copertura al marsh mallows fondant:
150 gr. marsh mallows
330 gr. zucchero a velo
3 cucchiai di acqua
coloranti alimentari

 




Preparazione:

Con enorme soddisfazione posto il mio primo lavoro col fondant di marsh mallows (MMF). Dopo avere letto per anni queste ricette, ho trovato finalmente il coraggio di cimentarmi. Sono lontana dai risultati ottenuti da certe bravissime "cuoche" anche se non lo sono per lavoro, ma non mi lamento. Ho preparato un pan di spagna normalissimo che ho inzuppato con uno sciroppo all'arancia che mi era avanzato dalla Crostata e arance e che ho diluito con un poco di acqua. Ho montato la panna e ho farcito la torta nel centro con la panna e con le fragoline e per finire ho ricoperto tutta la torta con altra panna. Qualche giorno prima avevo già cominciato a lavorare il MMF. Questa ricetta l'ho presa da Cookaround e in special modo da Sarachan di Blog Goloso che fa delle cose strepitose col MMF. Ho fatto fondere il marsh mallows con tre cucchiai di acqua a bagnomaria, tolto dal fuoco ho aggiunto 125 gr. di zucchero a velo, ho mescolato bene e molto velocemente ho versato il composto sul piano di lavoro coperto da abbondate zucchero a velo (preso dalla grammatura totale delle zucchero). Mi sono coperta le mani di zucchero a velo e ne ho versato ancora sull'impasto così non si attacca alle mani. L'ho lavorato come se fosse un'impasto di pane e quando ha smesso di essere troppo appiccicoso, l'ho avvolto in pellicola trasparente e l'ho conservato nella credenza (non in frigo). L'indomani ho iniziato a fare i decori, che ho lasciato asciugare bene prima di posizionarli sulla torta. Una prima parte di MMF l'ho colorata direttamente mentre si scioglieva a bagnomaria, mentre l'altra l'ho colorata dopo. Io uso i coloranti in polvere e devo dire che la parte che ho colorato dopo è stata più facile da maneggiare. I colori blu e rosso sono stati problematici perchè in fase di asciugatura si sono seccati troppo e si spaccavano. Come mi ha suggerito Sarachan, sarebbe stato meglio usarli al naturale e poi colorarli con un pennellino......ora che lo so... :-)). Dopo avere fatto i decori, ho steso la pasta per ricoprire la torta e l'ho appoggiata sulla torta cercando di lisciarla il più possibile e, dopo averla decorata, l'ho tenuta in frigo. Al contrario della copertura di zucchero fondente, il MMF non indurisce e non è stucchevole di gusto, quindi quando la torta viene tagliata il MMF non si spacca ma rimane morbido. La torta ha mantenuto la forma, è piaciuta a grandi e piccini e sono contenta.


0 commenti :

Posta un commento

Grazie per essere passati dalla mia cucina. I vostri commenti sono sempre graditi.