Non solo gluten free

Benvenuti nel mio blog! Ho il piacere di condividere con voi tutte le mie ricette nella speranza che, tra le centinaia preparate. ne troviate una che vi dia la voglia di ritornare da me. Vi accoglierò con una bella tazza di caffè e una fetta di Cassata siciliana, anche senza glutine.
Troverete ricette di ogni tipo, dall'antipasto al dolce e quasi tutte saranno adatte anche agli intolleranti al glutine.




sabato 10 novembre 2012

Rame di Napoli di Caterina (anche senza glutine)

Ingredienti:
250 gr. farina (per me senza glutine Biaglut)
100 gr. burro fuso
100 gr. zucchero semolato
200 ml latte
50 gr. cacao amaro (per me senza glutine)
1 uovo
1/2 cucchiaino lievito per dolci (per me senza glutine)
4/5 chiodi di garofano
1 cucchiaino cannella
1 cucchiaio miele

per la copertura:
cioccolato fondente (per me senza glutine)
farina di pistacchi





Tempo di preparazione: 15 min.


Il rame di Napoli è un dolcetto tipico di Catania che viene preparato solitamente, insieme a molti altri, per le festività dei Defunti. 
E' curioso essere nella stessa regione ma avere a volte tradizioni gastronomiche così diverse o varianti appetitose della stessa pietanza. Eppure, essendo la Sicilia la regione più grande d'Italia, è plausibile.
Io non li conoscevo affatto: sono andata a sbirciare il post di Caterina Motta e mi sono rimasti gli occhi appiccicati sul monitor. 
Da un'esame veloce degli ingredienti ho capito subito che sarebbero piaciuti e li ho fatti al volo.
Sono stra piaciuti! Non vi dico il profumo inebriante che aleggiava per casa. Sono veramente buonissimi, resistono alcuni giorni senza problemi e accompagnati da una tazza di latte sono 'nu bijou!
Grazie Caterina!
ps. i suoi sono belli cicciotti e gonfi, i miei si sono appiattiti di più, sarà per via della farina credo, ma il sapore e la consistenza credo che non ne abbiano risentito.

Con questa ricetta partecipo al contest di Assunta "La cuoca dentro"
 


Preparazione:

- In una ciotola mescolare il burro fuso, l'uovo, il lievito, lo zucchero, il cacao amaro, i chiodi di garofano ridotti in polvere, la cannella e il miele.
- Aggiungere, alternadoli, il latte e la farina, mescolando con un cucchiaio.
- Coprire una placca da forno con carta forno e deporre dei mucchietti di impasto con un cucchiaio, distanziandoli leggermente tra loro.
- Cuocere a 170° (io 180°) per 10"-15" (io 13").
- Nel frattempo fondere il cioccolato a bagnomaria e colarlo sui biscotti mentre sono ancora caldi.
- Decorare a piacere con pistacchi tritati o farina di pistacchi o fare dei ghirigori con del cioccolato bianco fuso.
- Lasciare che il cioccolato rapprenda prima di consumarli.


27 commenti :

  1. Tesorino come sono deliziosi questi biscotti! Chissà perchè "Rame" di Napoli.. sarà riferito alle monetine (dato che è un dolce per le festività dei defunti)?
    In ogni modo sei bravissima!!
    Un bacione e buona domenica! :)

    RispondiElimina
  2. ma tu non sai quanto! vanno fatti, senti a me ;-)) di fatto non si sa con precisione perchè si chiamino così, ci sono solo ipotesi..ad ogni modo sono strabuoni! bacioni cara e buona domenica anche a te :-X

    RispondiElimina
  3. Bellissimi Sonia, e benchè io sia raffreddata mi sembra di sentirne anche il profumo...cercavo un'idea per un dolcetto da portare dalla mamma domani, per il pranzo domenicale. Con questi mi farai fare un figurone!
    Baci!
    Ellen

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia! Si vede dall'impasto crudo che ti sono venute benissimo!!
    Magnifica ricetta!
    Io le amo!!
    Un abbraccio tesoro!

    RispondiElimina
  5. spettacoloooo!più tardi li faccio!!considerato che ho cambiato idea sulla torta.....!:) buona domenica!

    RispondiElimina
  6. Mitica Sonia!!!! Sono venute veramente bene!!! Complimenti!!!! Sono contenta di aver "portato" questo semplice dolcetto sino a Palermo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. me ne sono innamorata... non ho altro da dire....!!! =)

    RispondiElimina
  8. Da oco le hanno assaggiate i miei pargoli, ma io non ho potuto... e ora le faccio!!! Grazieeeee!

    RispondiElimina
  9. Ciao Sonia!!!
    Che belli, non conoscevo questi magnifici dolcetti!!!
    Sarebbero perfetti per il mio contest, ti va di partecipare?
    Io ti aspetto! :-))
    http://lacuocadentro.blogspot.it/2012/10/tanti-auguri-me-e-una-sorpresa-voi.html
    Buona domenica cara!

    RispondiElimina
  10. Ellen, grazie cara, spero davvero che piacciano a tutti :-) bacioni e buona domenica :-X

    Alessandra/Ginny, beata che te che te li sei gustata da una vita, io recupererò pian piano. Grazie mille e buona domenica, un abbraccio :-D

    Federica, ha ha ha mi sei piaciuta! con questi ti sbrighi subito! bacioni e grazie :-X

    Cateriona, grazie mille a te per avercelo fatto scoprire! bacioni :-X

    Ann@, basta questo ;-) grazie e bacioni :-X

    Stefania, caspita che disdetta! e dire che eri a Catania e ti saresti potuta scialare...ma se li fai in casa sciali uguale e anche a ripetizione;-)) grazie e te :-DD

    Assunta, grazie mille!! si ho già bannerizzato e partecipato...grazie per avermelo detto, buona domenica anche a te :-D

    RispondiElimina
  11. Sono dei dolci davvero buonissimi, li conoscevo già da tempo e devo dire che la tua presentazione è stata perfetta, complimenti...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono davvero contenta che siano piaciuti, quando si rifà qualcosa di già fatto più che bene c'è sempre il timore di toppare ;-) grazie per essere passato e buona domenica :-)

      Elimina
    2. Ciao Sonia, volevo farti sapere che ti ho aggiunto volentieri nel mio blogroll...buona settimana

      Elimina
    3. ciao Francesco, molto gentile da parte tua, grazie ;-) già ricambiato :-DD buona settimana anche a te :-)

      Elimina
  12. che delizia! davvero super golosi! scusa per l'assenza, in questo periodo sono sempre super indaffarata e ho pochissimo tempo per svagarmi e venire a leggere il blog... spero che riuscirò a recuperare presto il tempo "perso" ;)

    buona serata,
    Michela

    RispondiElimina
  13. Michela, ma figurati ;-) grazie mille per aver trovato il tempo di passare e buonissima settimana :-D

    Alessandra, grazie mille :-D

    RispondiElimina
  14. Se non ci fossi tu a provare le ricette in vwersione gf...se non ci fossi tu a farci ingrassare con tutto questo cioccolato e burro!! Buonissimi, chi se ne frega!!!

    RispondiElimina
  15. e manco io li avevo mai sentiti nominare... un'ingiustizia, un torto a cui devo rimediare! pure io lo voglio sentire questo profumo inebriante!

    ^_^
    roberta

    RispondiElimina
  16. Ma che meraviglia!!! Mi sono iscritta al tuo blog, hai ricette interessantissime!
    Se ti va passa anche da me, ho un blog sulle intolleranze alimentari :)
    http://nontitollero.blogspot.it

    RispondiElimina
  17. Elena, hai visto? che non si dica che non mi sacrifico per il prossimo ;-))

    Roberta, ah...provare per credere ;-) grazie :-DD

    Non ti tollero, grazie mille di tutto, sono già passata da te con piacere, buona giornata :-DD

    RispondiElimina
  18. Ciao Sonia, sai che sotto le feste ne mangio quantità industriali ma mai avrei sperato di trovare la ricetta, ti adoro, buona giornata :-)

    RispondiElimina
  19. ha ha ha etrambe ringraziamo di cuore Caterina ;-) baci :-X

    RispondiElimina
  20. Ma che belli che sono, poi senza glutine posso farli a mio padre.
    Li proverò sicuramente!!
    Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. garzie mille! baci e buon Natale :-)

      Elimina

Grazie per essere passati dalla mia cucina. I vostri commenti sono sempre graditi.